Gio. Feb 22nd, 2024

Un concorso…saporito per i tanti appassionati.

L’Associazione Muratterra, sinonimo di originalità, di rispetto, di creatività, sale alla ribalta con un progetto altamente significativo. È lodevole, quindi, l’impegno dei suoi nuovi membri che hanno ridato ossigeno ad una creatura che ha sempre avuto nobili intenti. Allora, con vero piacere, diamo spazio sulle nostre colonne a questi giovani che spiegano nei dettagli l’interessante idea.

“L’Associazione Muratterra riparte dalla valorizzazione del territorio. Dopo alcuni mesi di lavoro è ufficialmente aperto il Concorso “Saperi&Sapori” che ha come obiettivo quello di riscoprire le esperienze culinarie nostrane, utili per creare un piatto tipico dell’intera Valle. Il concorso, patrocinato dalla Regione Campania, dalla Provincia di Caserta, dai Comuni della Valle e dall’Ente Parco del Partenio, può essere un esempio di come, mettendo insieme le forze buone del nostro territorio, si può creare qualcosa di bello, di “saporito”. Attraverso la collaborazione dello Chef Giuseppe Daddio, della sua scuola “Dolce e Salato” e dell’impresa sociale “Casapane”, l’iniziativa vuole coinvolgere le scuole, gli istituti, i cuochi e gli amanti della cucina per valorizzare le eccellenze locali. Allo stesso tempo sarà lanciato un contest fotografico per immortalare le bellezze paesaggistiche, esaltare l’estetica del cibo e del gusto, mostrare la dignità del lavoro e favorire una condivisione di intenti tra esperti e amanti sia della cucina che dell’arte fotografica. Il concorso segna l’inizio di una serie di eventi dedicati alla promozione del territorio, che si snoderanno in più momenti, partendo dai sapori della nostra terra, tra le testimonianze di chi questa terra l’ha lavorata, dimostrazioni di produttori e artigiani e una mostra artistica per unire le diverse generazioni e creare sinergia”.

Non poteva mancare il messaggio dell’instancabile Presidente Antonio Rivetti: “È importanteripartire dalle tradizioni attraverso le tecniche più moderne, ripercorrere la storia, rendendola fruibile anche ai più giovani, che reputiamo il catalizzatore della ripresa socio-economica di cui ha bisogno la Terra di Lavoro. Ci poniamo dunque l’obiettivo, attraverso questo genere di eventi, di scalfire le coscienze e iniziare ad apprezzare ciò che di buono abbiamo, «abbattendo le muradell’ignoranza» e iniziando un percorso di tutela e difesa dei nostri prodotti e del nostro territorio.”

Di seguito i link per conoscere le modalità di partecipazione:

http://www.muratterra.it/concorso-gastronomico-nazionale-saperi-e-sapori/

http://www.muratterra.it/concorso-fotografico/

Ben venga dunque l’iniziativa, la quale certamente manifesta un’effervescenza culturale, un dinamismo nuovo che certo non potrà non marcare un rinnovamento dell’approccio dei cittadini con il loro territorio ed una rivisitazione del passato, a specchio di una sensibilità rinascente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *