Dom. Lug 14th, 2024

La Santa Pasqua con Don Valentino De Angelis e Don Michele Grosso.

A proposito della Santa Pasqua, abbiamo dato spazio all’instancabile don Michele Grosso (nella foto a dx) della Parrocchia S. Marco Evangelista in S. Maria a Vico, in quanto, con passione, gioia e sacrifici, si accinge ad organizzare, per domenica 2 aprile duemila23, la Via Crucis vivente. Un evento che catalizza l’attenzione non solo dei fedeli ma, soprattutto, di numerosi giovani, avvicinandoli così alla Chiesa.

L’occasione della prossima festività pasquale, poi, è favorevole per citare Don Valentino De Angelis (nella foto a sx) della Parrocchia Santa Maria dei Miracoli nel cuore di Napoli. Da anni ha ormai abituato i suoi fedeli ad iniziative coinvolgenti e soprattutto originali. Il tempo, quindi, di pensarle e realizzarle. Il risultato? Sempre più anime affollano la Chiesa. Il titolo già di per sé spiega immediatamente l’idea che il giovane parroco ha già attuato per la Santa Messa di Pasqua. Il sacro della Chiesa e il profano del calcio si sono mischiati e a Napoli, in particolare, la risposta non poteva che essere, senza alcun dubbio, stellare.

Un giorno all’improvviso risorto sei per noi è l’inizio del coro-preghiera pensato e realizzato per la festività pasquale. 

Se gioisco per una palla che entra in una rete e fa vincere la mia squadra del cuore, spiega don Valentino, tifoso del Napoli, perché non posso gioire per il mio Signore che ha vinto la morte?” L’idea è piaciuta tantissimo ai fedeli e nelle loro voci si ascoltava la gioia di esser parte della Chiesa in un giorno così importante come quello della Resurrezione di Gesù. E così, tutti in piedi a cantare il coro di vittoria del calcio napoletano, chiaramente parafrasato: “Un giorno all’improvviso risorto sei per noi …Il cuore mi batteva e so pure il perché. La morte tu l’hai vinta e siamo ancora qua…Ed oggi come allora per sempre tu vivrai”.

Questo, poi, è il profondo messaggio di don Valentino  ai fedeli al termine della Santa Messa: “Cristo è risorto, veramente risorto, credilo, annuncialo, portalo al cuore dei fratelli, portalo a Gesù e la vita, nonostante i dolori, ti sorriderà. Cristo è risorto, alleluia”.

Ci fa piacere constatare che due esemplari Sacerdoti, che svolgono la loro azione pastorale in ambienti diversi, riescono a trovare, con modalità differenti, la via per i cuori dei fedeli, aprendoli ad accogliere il messaggio trasformante di Cristo Risorto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *