Mer. Ott 5th, 2022

Il trionfo dell’Arte!

Al “Cuneo” la mostra dedicata al Maestro Armando De Stefano.

                          Servizio a cura di Mimmo Campagnuolo

Dopo la pausa estiva si sono accese di nuovo le luci dei riflettori sulla Pinacoteca “Il Cuneo”, e il vulcanico Direttore Pietro Nuzzo non poteva che preparare un evento di ampio spessore culturale, non solo per gli appassionati d’arte, ma soprattutto per i tantissimi allievi che hanno frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, sparsi in tutta la Regione Campania e presenti anche a S. Maria a Vico. E sabato 3 settembre 2022 è stata inaugurata la mostra dedicata ad Armando De Stefano, l’Artista napoletano che è venuto a mancare un anno fa. Ancora una volta ho avuto il piacere di coordinare l’evento e in qualità di Presidente dell’Ente ProLoco Campania ho rivolto parole di elogio al Direttore Nuzzo che, con esemplare passione e tanti sacrifici, contribuisce allo sviluppo culturale della cittadina. È stato il trionfo dell’Arte!   Tra il qualificato pubblico si è notata la presenza di un gradito ospite, il Prof. Antonio Viola di Airola, carissimo amico di Armando De Stefano. Il Direttore della Pinacoteca Pietro Nuzzo ha introdotto in maniera esaustiva la figura di De Stefano e le sue opere, evidenziando, tra l’altro che a lui si sono legati giovani allievi, imparando le sue tecniche e l’uso degli strumenti della tradizione per diventare padroni del pennello. I personaggi da lui dipinti sono carichi di dignità e seguirlo nelle sue figure erranti sulle tele è come scoprire il volto partenopeo più recondito, segnato da una storia grondante di sottomissione e di rivolta, frutto dell’indigenza e dell’ignoranza che tuttavia non cancellano la dignità dell’essere umano. De Stefano aderì al Movimento Realista italiano che politicamente gli sembrava in sintonia con l’ansia di rinascita della città di Napoli. Da amante del cinema, era affascinato dalla forza innovativa dei film di De Sica e Rossellini. L’Artista ha partecipato a varie edizioni della Biennale di Venezia, della Quadriennale di Roma ed è presente con sue opere al Museo Puskin di Mosca, negli Stati Uniti d’America, a Chicago e tante altre parti del mondo.

Il Maestro Fausto Morgillo, la poetessa Monica Stravino e la giovane laureanda Giovanna Pesce hanno letto citazioni da testi storici per illustrare le opere apportando brio all’incontro. La Vicesindaco Veronica Biondo è intervenuta, a nome dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Andrea Pirozzi, complimentandosi con il Direttore Nuzzo per l’importante iniziativa. L’inaugurazione è proseguita con la proiezione di una miscellanea della vita del pittore Armando De Stefano. Un lauto rinfresco e l’esibizione dell’artista Giuseppe Bove con il suo sax hanno ulteriormente intrattenuto il pubblico che ha risposto con tanti applausi. Possiamo dire che arte, cultura e musica jazz si sono combinate davvero in modo armonioso regalando agli intervenuti una serata davvero speciale. S. Maria a Vico poteva solo sognare di ospitare un artista del genere messo a disposizione dalla Pinacoteca “Il Cuneo” per la comunità e per tutte le scuole del mandamento. Per concludere, ricordiamo che la mostra sarà aperta al pubblico per l’intero mese di settembre presso la Pinacoteca “Il Cuneo” di S. Maria a Vico, in Via Appia Antica (ex Via Migliori) N. 97.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.