Mer. Set 27th, 2023

L’Istituto di Arienzo ha aperto le sue porte alla comunità arienzana.

Domenica 22 Gennaio 2023 l’OpenDay della SSIG ha avuto come filo conduttore un “Omaggio a Piero Angela … la divulgazione del sapere”, la Dirigente Rosa Prisco, gli alunni e i docenti hanno accolto genitori e bambini attraverso laboratori e performance condotte dagli alunni, coinvolgendo tutti i presenti con passione e preparazione come dei veri e propri divulgatori del sapere. I ragazzi hanno illustrato ai presenti le attività e le risorse che la scuola mette a disposizione per la costruzione dei saperi, hanno mostrato tutto il loro impegno, la gioia e l’intesa con compagni e docenti. Sono stati attivati, per l’open day, dei laboratori afferenti ai dipartimenti:

– laboratorio scientifico, seguito dai docenti di scienze matematiche Prof.ri Russo (capodipartimento), Ferrara, Porrino, Rossi, Saccomanno, Vigliotti, con esperimenti condotti dagli alunni su argomenti di chimica e fisica: “Il palloncino frizzante” e “Lava lamp” costruzione artigianale;

– laboratorio di lingua madre, curato dalle docenti di lettere Prof.sse Nunziata (capodipartimento), Albigese, Briguglio, Calabrò, Falco, Molinaro, Passaro, Piscitelli, Polessi, Santoriello, la figura di Piero Angela attraverso l’intervista impossibile “Piero Angela intervista Galileo Galilei“, documentari, dibattiti, cartellonistica, drammatizzazione su “L’età Elisabettiana”, “La questione ambientale” e “la figura di Carlo Magno”;

– laboratorio linguistico, a cura delle docenti Prof.sse Vagliviello (capodipartimento), De Lucia, Martinisi, Morgillo, Santacroce, Zullo, con plastici, cartellonistica, manufatti con esposizione in lingua dai documentari di P. Angela sulla cultura anglosassone e francese;

– laboratorio tecnologico, con i docenti Prof.ri Carfora e Letizia, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie Google presentazioni e Prezi per lo studio del risparmio energetico degli edifici e dell’energia nucleare;

– laboratorio digitale, a cura del team digitale con i docenti Prof.ri Briguglio e Russo, utilizzo di visori ottici, stampa 3D, robotica, piattaforme dedicate quali Mozaik e Geogrbra in uso nell’istituto;

– laboratorio artistico, a cura delle docenti Prof.sse Carfora e Di Martino con esposizioni di elaborati grafici pittorici musivi prodotti dagli alunni e produzione estemporanea, videoproiezione delle esperienze extracurricolari, presentazione della figura di P. Angela in relazione alla valorizzazione dei beni culturali;

– laboratorio sportivo, a cura dei docenti prof.ri Mango e Pirozzi;

– laboratorio musicale, a cura dei docenti prof.ri Setaro e Calzone, “Piero Angela e la passione per il jazz” lavori multimediali, musica di gruppo con l’esecuzione ed interpretazioni di un canone a tre voci con accompagnamento di strumenti a percussione, dimostrazione dell’utilizzo del programma Musescore;

– laboratorio di strumento musicale, a cura dei maestri prof.ri Napolitano, Grande, Di Costanzo e Mauro, esibizione di musica d’insieme.

La manifestazione è stata coordinata dalla Vicepreside Prof.ssa Carmen Morgillo, e presenziata dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Rosa Prisco, che ha accolto genitori e alunni, nonché dall’assessore alla P.I. Maria Grazia D’Agostino.

Piero Angela dichiarò che: “L’insegnante è la persona alla quale un genitore affida la cosa più preziosa che possiede suo figlio: il cervello. Glielo affida perché lo trasformi in un oggetto pensante. Ma l’insegnate è anche la persona alla quale lo Stato affida la sua cosa più preziosa: la collettività dei cervelli, perché diventino il paese di domani.”

“Sposiamo appieno questo pensiero e manteniamo fermo il nostro impegno di divulgatori del sapere. Grazie a tutti!  Queste le parole della Dirigente Prisco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *